top of page

VILLASIMIUS: IL DADO È TRATTO!

L’evento di presentazione del libro "Il Mondo al Contrario" del Gen. Roberto Vannacci, svoltosi a Villasimius, lo ricorderemo sempre come il primo incontro diretto tra l’autore e la gente dopo la pubblicazione del libro e dopo la bufera mediatica che è stata artificiosamente generata da coloro che avversano la libertà di espressione.

Il primo incontro, de visu, in cui le persone hanno potuto incontrare Roberto Vannacci percependo la sua sincerità e la sua passione.

Villasimius ha dato il via ad un’agenda fitta di incontri che porteranno il Generale Vannacci in tutta Italia, da nord a sud, da est a ovest e che seguiremo costantemente attraverso il nostro sito e le nostre pagine social.

Seguici per restare informato ma soprattutto seguici per promuovere la tua rivincita sul mondo al contrario.



8 commenti

8 Yorum


Misafir
31 Ara 2023

I cittadini italiani, percepiscono la burocrazia italiana ad essere paragonata alla prima e peggiore delle 10 mafie che infestano il Paese.

I cittadini sono totalmente disafezzionati alle Istituzioni, per questo motivo non vanno neanche più a votare, tanto ci sarà sembra una cattiva burocrazia, una cattiva sanità, una cattiva giustizia e via di seguito..............quindi? I Partiti? lasciamo perdere!


Beğen

sono previsti incontri all'estero?

Beğen

Misafir
06 Eyl 2023

Complimenti. Iniziativa molto importante. E’ necessario che ci si trovi regolarmente al fine di creare una comunità’ sempre più coesa e focalizzata nel condividere i valori della libertà, verità, giustizia, senso di stato e crescita. Soltanto attraverso questi valori si puo’ ricreare un’Italia forte e che può crescere e migliorare sempre maggiormente.

Grazie e Buona Continuazione,

Angelo

Beğen

Iniziativa importante, il contatto diretto col generale ci aiuterà a riflettere su cose quasi dimenticate per via dell'anestesia provocata dal pensiero unico (e minoritario nell'origine), dal quale siamo sopraffatti. Da troppo tempo siamo sottoposti a dettami europei e mondiali che ci vogliono trasformare in "volgo disperso che nome non ha", ma noi un nome lo abbiamo e dobbiamo scrollarci di dosso le imposizioni di coloro che ci vorrebbero marionette senza passato. Non è questa l'uniformità che conosciamo! L'uniforme rende uguali solo i militari, giustamente, perché rappresenta l'unità, funzionale al servizio svolto, ma questo aspetto è successivo all'adozione di scelte personali e di popolo; prima viene l'identità di una nazione, di un popolo, tratta dalla sua storia, dalle sue tradizioni, dalla…

Beğen

E importante davvero che il generale Vannacci parli alla gente. Spero che anticipate, nel caso il generale decidesse di fare un tour per L'Italia; con anticipo le città visitate.

Davide Merlin

Beğen
bottom of page