top of page

Adesso, più che mai, con Vannacci!

Se qualcuno poteva avere ancora qualche dubbio sulla volontà persecutoria messa in atto dai vertici politici e militari all'indomani dell'uscita de "Il Mondo al Contrario", con la notizia di ieri che il generale è indagato per presunti reati compiuti durante il suo incarico a Mosca nel 2021, quei dubbi se li sarà sicuramente tolti. Purtroppo è un vecchio cliché: quando non si riescono a contrastare certe idee ritenute pericolose soprattutto in vista di una possibile discesa in politica del soggetto che le esprime, ecco che attivano la "macchina del fango" cercando di colpire ciò che più caro ha una persona: la sua reputazione. In queste ore abbiamo ricevuto nuove richieste di tesseramenti al Comitato "Il Mondo al Contrario" da parte di chi vuole, in qualche modo, esprimere solidarietà al generale. Abbiamo ricevuto e-mail di cittadini indignati per quello che stanno architettando certi poteri agendo nel torbido e che si avvalgono della complicità di losche figure che agiscono in vari ambiti, spaziando dalla politica, all'editoria, a certi gangli della pubblica amministrazione. Qualcuno, generalizzando, li chiama "poteri forti". Certo è che il nostro generale incursore fa veramente paura a quel sistema di potere che teme il cambiamento e che mira a preservare l'attuale status quo che nulla ha a che vedere con i reali interessi del Paese. Ma gli italiani non sono stupidi e ormai certi meccanismi denigratori li conoscono bene e i consensi e la fiducia nella persona di Roberto Vannacci aumenteranno. Anzi, sarà proprio questa "macchina del fango" che invece di sotterrarlo, ne farà una enorme statua, sempre più solida e compatta. Forza Roberto, l'Italia e gli italiani sono con Te! Sappiamo bene che non ti farai intimorire perché sei ben addestrato ad affrontare ogni tipo di minaccia. Anche e soprattutto quando il tuo nemico gioca sporco. Forza e Onore Roberto!



75 commenti

75 Comments


Guest
Feb 29

Carissimi lettori,

non è nel nostro stile compilare liste di proscrizione (tipo quelle che oggi vanno tanto di moda e che piacciono all'ex attore comico mister Z. e che non hanno smosso di un millimetro a difesa del popolo Italiano la nostra signora PM G.M.  o la badante anziana del Presidente J.B. signora U. VdL).

Mi piacerebbe di contro porgere un ringraziamento a tutte quelle persone che hanno speso delle buone parole sul Generale Roberto Vannacci. Se vi va e se riuscite a trovarli segnalateli anche Voi.

Ho trovato (e non solo certamente il primo) l'intervista rilasciata da un Vero Signore: Generale Mario Arpino a Voi certamente noto che in un recente articolo ha dichiarato:

https://www.startmag.it/mondo/perche-difendo-la-liberta-di-pensiero-del-generale-vannacci-il-commento-di-mario-arpino/

Perché difendo la libertà…


Like

Guest
Feb 28

Il teatrino ordito dai vertici militari , politici e giornali asserviti e' cosa nota,

cercano di mettere il mostro in prima pagina, tutto e da dimostrare. Non lasciarti intimorire siamo conte . Forza e Onore.

Like

Guest
Feb 27
Like

Guest
Feb 27

Caro Roberto, carissimo Generale stai pagando dei conti aperti più di venti anni fa a causa della tristissima questione dell’uranio impoverito che ha ucciso centinaia di nostri gloriosi Militari inviati nei Balcani a fare una guerra che non ci apparteneva!

La cosa scandalosa ma oramai naturale per questo Paese e’ la completa sudditanza del Governo dell’epoca e dei responsabili dei vari dicasteri interessati nella guerra nei Balcani (Difesa, Esteri ecc ecc) all’ordine di scuderia impartito degli USA.

Negare, omettere, tacere, eludere e non rispondere alle centinaia di famiglie che hanno perso un loro caro a causa dell’uranio impoverito, inviati a fare la guerra non adeguatamente protetti ed informati, così come prevedono le norma sulla sicurezza sul lavoro!

I vertici dello…

Like
Guest
Feb 27
Replying to

Vorrei esprimere i mie complimenti e la mia stima a chi ha scritto e condiviso questo commento.

Onore e rispetto al Generale Roberto Vannacci, con lui ora e sempre.

Like

Guest
Feb 27

Nuovi guai per Vannacci. Querelato da Paola Egonu per le frasi del libro, parola al Giudice:

https://www.lanazione.it/cronaca/generale-vannacci-egonu-mjk685jt?live

Altro articolo che argomenta in ordine alla richiesta di archiviazione del Pubblico Ministero dottoressa Elena Leone per l'accusa di diffamazione aggravata (dal sito di Nicola Porro):

https://www.nicolaporro.it/paola-egonu-querela-vannnacci-ma-sbatte-sul-muro-del-pm/


E se qualcuno le avesse indicato questo articolo di redazione pubblicato sul sito nicolaporro.it:

Colpo di scena alla Stampa: “Il libro di Vannacci non è razzista”

Lucetta Scaraffia ha letto davvero il testo del generale. E assicura: “Macché razzismo, solo buonsenso


https://www.nicolaporro.it/colpo-di-scena-alla-stampa-il-libro-di-vannacci-non-e-razzista/

la querelante avrebbe fatto a meno di rivolgersi alle Procure?


Qualora quanto affermato dalla dottoressa Lucetta Scaraffia non fosse sufficiente allora mi permetto ulteriormente di osservare quanto segue:

Citerei un passaggio del saggio dal…


Like
bottom of page